Assenteismo sul lavoro: cos'è, danni per l'azienda, come evitarlo

L’assenteismo sul lavoro è un fenomeno che può causare problemi seri per le aziende, sia in termini di produttività che di costi. In questo articolo esamineremo il significato di assenteismo, i danni che può causare alle aziende, i metodi per calcolarlo e gli strumenti per prevenirlo. Continua a leggere!

Cos’è l’assenteismo sul lavoro?

L’assenteismo sul lavoro si verifica quando i dipendenti si assentano dal lavoro, in modo ripetuto o saltuario, senza giustificato motivo. Questo comportamento può avere diverse cause, tra cui malattia, infortunio, impegni personali o semplice mancanza di motivazione. Conoscere questa condizione è importante per intervenire in modo tempestivo ed evitare che l’atteggiamento di uno o più dipendenti possa danneggiare gravemente l’azienda.

Danni per l’azienda

Abbiamo detto che l’assenteismo dei dipendenti può causare diversi danni alle aziende, tra cui:

  • Riduzione della produttività: la mancanza di personale può causare ritardi nella produzione, con conseguente perdita di tempo e di opportunità di guadagno.
  • Aumento dei costi: l’assenteismo dei dipendenti può portare all’aumento dei costi aziendali, ad esempio per il pagamento di straordinari, per recuperare il tempo perso, o di sostituti temporanei.
  • Problemi organizzativi: le assenze ripetute dal posto di lavoro possono causare problemi organizzativi, con conseguente riduzione dell’efficienza aziendale.
  • Perdita di morale: i dipendenti assenti possono causare frustrazione tra i colleghi, creando un ambiente di lavoro poco sereno e poco motivante.

Come calcolare l’assenteismo?

Il calcolo dell’assenteismo si basa sulla rilevazione delle presenze dei dipendenti. Esistono diversi indicatori di assenteismo che è possibile tenere sotto controllo per contestualizzare al meglio questo fenomeno, tra cui il tasso di assenteismo, che indica la percentuale di ore lavorative perse rispetto alle ore previste. In quest’ottica, l’uso di un software per rilevare le presenze e le attività dei dipendenti può essere di grande aiuto per il datore di lavoro e per chi si occupa della gestione del personale.

Come prevenire l’assenteismo in azienda?

Per prevenire l’assenteismo dei dipendenti, le aziende possono adottare diverse strategie, tra cui:

  • Incentivare il benessere dei dipendenti: promuovere un ambiente di lavoro sano e stimolante può contribuire a ridurre l’assenteismo.
  • Offrire flessibilità: concedere ai dipendenti maggiori margini di flessibilità nell’organizzazione del lavoro può aiutare a ridurre lo stress e le assenze.
  • Monitorare le assenze: l’utilizzo di un software per la rilevazione delle presenze può aiutare le aziende a monitorare l’assenteismo e ad adottare misure preventive.
  • Applicare sanzioni: in alcuni casi, il licenziamento per giusta causa può essere l’unica soluzione per i dipendenti assenteisti. Tuttavia, i costi di un licenziamento possono essere elevati, e le aziende potrebbero preferire adottare misure di incentivazione all’uscita.

È possibile licenziare il dipendente assenteista?

Sebbene sia sempre consigliato prevenire questo fenomeno, per non dover affrontare i costi di un licenziamento, in caso di assenteismo ingiustificato o di assenze ripetute dal posto di lavoro, è possibile procedere al licenziamento del dipendente per giusta causa. Tuttavia, è importante che l’azienda rispetti i procedimenti legali e le norme contrattuali previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro.

Il licenziamento per assenteismo può avere anche un impatto negativo sull’immagine dell’azienda e sulla morale dei dipendenti rimanenti.

Per evitare di arrivare al licenziamento, è importante che l’azienda adotti una serie di misure preventive, come la definizione di politiche e procedure chiare in materia, la promozione di un ambiente di lavoro positivo e la predisposizione di misure di sostegno per i dipendenti in difficoltà.

Tra le possibili soluzioni vi è l’adozione di sistemi di incentivo all’esodo volontario, che possono permettere all’azienda di ridurre i costi senza ricorrere al licenziamento. Come abbiamo detto, esistono software per la rilevazione delle presenze dei dipendenti, che consentono di monitorare in modo efficiente e preciso le ore di lavoro e di rilevare tempestivamente eventuali situazioni di assenteismo. Vuoi saperne di più?

Pin-con-cellullare-sx.png

Vuoi provare il nostro software di rilevazione presenze e attività per la tua azienda?

Richiedi la prova gratuita di 60 giorni

Verrai ricontattato da un nostro consulente
Torna su

Vuoi sfogliare la brochure?

Geobadge HR è l’innovativa suite (portale web + app) sviluppata per la gestione del personale.
Scopri cosa possiamo fare per te! Compilando il form scarichi la brochure per scoprire tutte le funzionalità, ti invieremo anche tutte le informazioni relative al prezzo.