2 Settembre 2022
rilevazione presenze con badge

Rilevazione presenze con badge: come è cambiata nel tempo?

News 2 Settembre 2022

Nel corso degli anni per tutte le imprese è diventato sempre più frequente l’utilizzo del badge aziendale al fine di raccogliere le ore lavorate dai dipendenti.

Il primo timbracartellini risale alla fine del 1800; formato da un orologio che imprimeva sul foglio del lavoratore l’orario d’ingresso e quello d’uscita. Da allora sono state fatte migliorie a questa tecnologia fino ad arrivare al più classico timbratore elettronico per la rilevazione presenze con badge che invia i dati a un software unico.

Quali sono i problemi legati al badge?

Sicuramente l’avvento del badge ha portato vantaggi rispetto al precedente sistema cartaceo per la rilevazione presenze ma non si possono trascurare i problemi fisiologici legati a questa tecnologia, come:

  • Il fenomeno dell’assenteismo in cui un lavoratore timbra per uno o più colleghi
  • I badge, pur essendo riutilizzabili, non durano per sempre; col tempo infatti possono smagnetizzarsi, rovinarsi o perdersi
  • Pur essendo un sistema semplice non è economico, infatti oltre il prezzo dei badge ci sono anche i dispositivi timbracartellini e la loro manutenzione

Cosa succede se mi dimentico di timbrare?

Per limitare il fenomeno dell’assenteismo lo stato ha previsto sanzioni applicabili in caso di mancata timbratura del badge. Queste sono raccolte nell’articolo 7 dello Statuto dei Lavoratori e spaziano dal più leggero richiamo verbale fino al trasferimento in altra sede o perfino il licenziamento nel caso di omissione volontaria di timbratura.

Non sempre però è colpa del lavoratore, di fatto capita frequentemente che ci siano problemi al timbracartellino o al badge stesso che rendono impossibile la timbratura.

Uno sguardo al futuro di questo mondo

Negli ultimi anni sono nate soluzioni all’avanguardia per far fronte ai problemi sopra citati; i nuovi sistemi in cloud permettono di andare oltre le semplici funzionalità del timbracartellino e di eliminarne i difetti.

Geobadge è un software via web che si occupa anche di questo; permette al lavoratore di timbrare dal proprio smartphone. La timbratura è validata tramite geolocalizzazione e grazie a un sistema all’avanguardia viene reso quasi impossibile timbrare per più colleghi.

Oltre alle semplici funzionalità di un timbracartellino, Geobadge gestisce le richieste ferie e permessi, l’analisi ore, l’arrotondamento, l’invio delle buste paghe e molto altro.

Grazie all’approccio smart diventa uno strumento per la gestione delle risorse umane a tutto tondo e in continua evoluzione, in grado di adattarsi alle esigenze di aziende in tutti i campi.

Noi siamo sicuri dell’efficacia di Geobadge ma vogliamo che lo sia anche tu; prova gratuitamente il nostro sistema cliccando il pulsante qua sotto.