22 Agosto 2022
Quali sono i corsi obbligatori per aziende con dipendenti?

Quali sono i corsi obbligatori per aziende con dipendenti?

Normative 22 Agosto 2022

Quando si parla di corsi obbligatori nelle aziende si fa riferimento prevalentemente a corsi per la sicurezza e la salute dei lavoratori. In realtà, l’obbligatorietà dei corsi è strettamente connessa al settore di riferimento e possiamo trovare certificazioni più specifiche, oltre a quelle comuni a tutti i settori, come ad esempio per corsi per mulettista o gruista.

Gestire i corsi obbligatori per i dipendenti

Prima di individuare quali sono i corsi obbligatori per legge vogliamo parlarti di una questione che accomuna tutte le aziende, soprattutto quelle con molti dipendenti: la gestione, spesso poco efficiente, della documentazione di ogni singolo lavoratore e dei corsi che questi hanno frequentato.

Può sembrare una banalità ma, se sei a capo di un’azienda puoi capire molto bene che non lo è, riuscire ad avere un archivio ben fatto e alla portata di tutti non è sempre così semplice. Per questo motivo è importante affidarsi a software che permetto la gestione della documentazione (dai documenti d’identità al contratto, dagli attestati di formazione ai certificati di ogni genere) a cui puoi accedere tu, in qualità di datore di lavoro, ma anche il dipendente stesso. In questo modo si renderebbero più snelle le procedure per le quali servono documenti specifici ed è possibile tenere traccia dei corsi fatti, delle date, delle scadenze eventuali, in pochi semplici click.

Corsi obbligatori nelle aziende

Veniamo al dunque e capiamo insieme quali sono i corsi che ogni azienda è obbligata a garantire ai propri dipendenti. Abbiamo iniziato l’articolo parlando di sicurezza sul lavoro, ovvero “una condizione necessaria al fine di assicurare al lavoratore una situazione lavorativa nella quale non ci sia il rischio di incidenti e quindi di infortuni.” L’obbligo primario in questo caso è quello di garantire un ambiente sicuro e con gli strumenti giusti.

Il corso per la Sicurezza sul Lavoro è strettamente connesso al codice Ateco dell’attività, che va a determinare la durata del corso stesso. Nello specifico:

  • Codice Ateco rischio Basso durata di 8 ore
  • Codice Ateco rischio Medio durata di 12 ore
  • Codice Ateco rischio Alto durata di 16 ore

Il corso ha una durata di 5 anni ed è richiesto l’aggiornamento costante e periodico di almeno 6 ore.

Esistono poi delle figure che richiedono un corso specifico a parte, sempre strettamente connesse alla sicurezza sul luogo di lavoro. Stiamo parlando dell’RSPP e dell’RLS.

Il corso RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) è rivolto alla figura che si occupa di fornire al lavoratore gli strumenti per la prevenzione e la protezione dei rischi nel luogo di lavoro e che segnala i rischi presenti in azienda, predisponendo le misure di sicurezza. Questa figura è obbligatoria in ogni azienda e spetta al datore di lavoro nominarlo. La qualifica si ottiene in seguito a un corso da 16, 32 o 48 ore, in base alla classe di rischio dell’azienda.

Il corso per diventare RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza) deve essere garantito in tutte le aziende e l’incarico viene assegnato dai dipendenti stessi a un collega che dovrà rappresentarli. Questa figura si occupa di consultare gli organi aziendali che si occupano di sicurezza, come ad esempio l’RSPP, informarsi sulla formazione e l’elezione dell’RSPP, promuovere misure di prevenzione per i colleghi lavoratori e controllare i luoghi di lavoro e valutare i piani di prevenzione. Una volta nominato l’RLS spetta all’azienda l’obbligo di formarlo con un corso specifico della durata minima di 32 ore più in corsi annuali di aggiornamento.

Il corso di Primo Soccorso, anche in questo caso è strettamente connesso alla pericolosità e al livello di rischio dell’azienda. Gli addetti al primo soccorso vengono indicati dal datore di lavoro e hanno l’incarico di gestire le emergenze e dare assistenza sanitaria ai colleghi in caso di pericolo all’interno degli ambienti di lavoro. La figura incaricata in azienda per il primo soccorso viene nominata dal datore di lavoro e deve possedere i requisiti fisici e mentali per svolgere questo ruolo. È importante sapere che è obbligatorio avere un addetto al primo soccorso per le aziende con almeno 1 dipendente o 1 socio.

Il corso Addetto Antincendio prevede una tipologia di formazione differente in base al livello di rischio dell’azienda e può essere seguito dai lavoratori ma anche dai titolari. Le aziende con più di 5 dipendenti sono obbligate a disporre di una figura di riferimento per la sicurezza antincendio.

Corsi specifici in base al settore

I lavoratori possono seguire corsi di varia tipologia oltre a quelli appena elencati, ad esempio:

  • corsi di aggiornamento per cambiare mansione;
  • corsi per un utilizzo corretto e sicuro di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi ed elementi di protezione individuale;
  • corsi di formazione legati alle mansioni svolte in azienda.

Ogni azienda può scegliere di dedicare un numero di ore ai dipendenti per la formazione e per sviluppare specifiche competenze utili a migliorare la qualità del proprio lavoro.