19 Aprile 2022
Trasformare lo smartphone aziendale in un rilevatore presenze fisso

Trasformare lo smartphone aziendale in un rilevatore presenze fisso

News 19 Aprile 2022

Una delle semplificazioni più ricercate dalle aziende e dai datori di lavoro riguarda la rilevazione delle presenze dei dipendenti. Oggi esistono diverse soluzioni per riuscire a soddisfare questa necessità e trasformare lo smartphone aziendale in un rilevatore di presenze.  

Lo smartphone è un oggetto di uso quotidiano, lo utilizziamo per numerose operazioni, non solo per le chiamate e i messaggi. Immagina di poter avere accesso a una app pensata per rilevare in modo semplice e intuitivo le presenze dei tuoi dipendenti. Ebbene sì, esistono delle applicazioni pensate proprio per le aziende che cercano un modo più efficiente ed efficace per gestire le presenze e le attività in pochi click.  

Timbrature via app: il via libera 

A partire dal 2016 è possibile utilizzare le app per le timbrature dei cartellini, permettendo così l’uso di cartellini virtuali che semplificano numerose procedure, prima fra tutte la comunicazione di inizio e fine dell’attività lavorativa. Questo è possibile da quando il Garante della Privacy ha fornito le opportune disposizioni per la tutela dei dipendenti, limitando le informazioni alle quali l’azienda può avere accesso e che può memorizzare. 

Quale strumento scegliere? 

Oggi esistono numerose soluzioni messe a disposizione delle aziende per semplificare alcune azioni quotidiane e ripetitive, essenziali per una corretta gestione aziendale. Tra queste troviamo Geobadge, una soluzione che sta soppiantando il caro e datato rilevatore presenze fisso, anche in quelle realtà lavorative dove, effettivamente, un rilevatore apposto all’ingresso continua ad essere la soluzione migliore per il raccoglimento delle presenze dei lavoratori. 

Come mai? 

Geobadge consente di trasformare lo smartphone su cui è installata in un perfetto rilevatore presenze e, dal portale Geobadge hr, è possibile stampare i badge a norma di legge dei lavoratori oppure configurare per ciascun lavoratore un proprio Tag NFC con cui timbrare. 

Quali sono i vantaggi 

Per prima cosa l’app ha un prezzo nettamente inferiore rispetto all’acquisto di un rilevatore di presenze tradizionale. Inoltre, adottare un rilevatore di presenze tradizionale per la propria azienda significa comprare un oggetto fisico di un certo costo, una Sim di un operatore telefonico Machine to Machine, con i costi propri di attivazione e manutenzione e un software che sia capace di scaricare i dati che arrivano da un timbra cartellini. Senza contare i costi per i pezzi di ricambio e le tempistiche a cui si va incontro qualora si mandasse in riparazione un apparecchio. 

Grazie all’uso dell’app Geobadge oggi è possibile trasformare il tuo telefono aziendale in un rilevatore di presenze fisso, che può essere installata su diversi telefoni in qualsiasi momento ed essere utilizzata anche per gestire le ore di uno o più lavoratori che operano fuori sede. 

Essendo un’app, non si può rompere, se smette di funzionare il cellulare aziendale, basta installarla sul nuovo dispositivo ed ecco che non c’è bisogno di riconfigurare nulla ma il rilevatore è subito pronto all’uso. 

Se invece la tua azienda preferisce utilizzare i metodi tradizionali, Geobadge offre anche la possibilità di acquistare un device Android, Geobadge Device: la timbratura avviene avvicinando un badge NFC, in dotazione al lavoratore, al device installato nel luogo di lavoro. Le timbrature saranno disponibili in tempo reale sul portale e facilmente consultabili dall’ufficio personale. 

Questi sono solo alcuni dei vantaggi per i quali è utile sfruttare uno strumento come Geobadge. Sei curioso di provare tutte le funzionalità? Richiedi la tua prova gratuita!