21 Febbraio 2017
Timbrare il cartellino con lo Smartphone? Il garante della privacy dice SÌ alla geo localizzazione dei dipendenti

Timbrare il cartellino con lo Smartphone? Il garante della privacy dice SÌ alla geo localizzazione dei dipendenti

Job Act News Privacy 21 Febbraio 2017

Di questo argomento in relazione al Jobs Act ne avevamo già parlato. (Leggi la news)

Avevamo rassicurato i nostri clienti e quanti volevano chiarimenti sulla legittimità di un’applicazione per la geo localizzazione dei dipendenti come GEO BADGE.

Un altro punto è andato a segno in favore delle tecnologie per la rilevazione delle presenze del personale, con un intervento del Garante che chiarisce come queste tecnologie non abbiano lo scopo di “sorvegliare e punire” – come direbbe Foucault – ma di rendere più efficiente la gestione del personale.

Geo localizzazione Dipendenti e Privacy sulla stampa, ne hanno parlato:

SkyTG24 – App Smartphone: Garante Privacy dice sì

Repubblica – Timbrare il cartellino con un’app: via libera del Garante della Privacy

Il Sole 24 Ore – Timbrare con un’App nel rispetto della privacy (nell’edizione del 12 ottobre 2016, in edicola di Il Sole 24 Ore, nell’inserto Norme e Tributi, c’è un approfondimento firmato da Aldo Bottini sui Controlli a distanza).

Fiorello nella sua trasmissione Edicola Fiore (vedi il video qui) , se ne fa beffe e ci scherza su.

Alla luce dei fatti, però, siamo lontani da realtà distopiche e intenti orwelliani delle aziende.

GEO BADGE, ha una funzione utile per le aziende, riporta Il Sole 24 Ore, infatti come abbiamo scritto altrove, (Leggi la news) l’APP permette anche di sostituire il timbratore in azienda o fuori sede e di usare il proprio smartphone, che segnala la presenza del collaboratore all’interno di un perimetro geolocalizzato, permettendo la corretta timbratura senza violare la privacy.

GEO BADGE, tutela ulteriormente la privacy dell’utente, perché può essere usato in modalità “consenziata”. Cosa significa? Significa che sarà il lavoratore, una volta all’interno del perimetro o in prossimità (a distanza stabilita dall’azienda) a poter effettuare la timbratura virtuale cliccando sul touchscreen.