16 Marzo 2018

Smartphone e batteria: l’incubo di avere il caricatore sempre con sé

News 16 Marzo 2018

Negli ultimi anni gli smartphone hanno raggiunto livelli di tecnologia e prestazioni elevati, basti pensare ai display enormi, applicazioni HD, fotocamera ad alta risoluzione, sensori, …

Tutti aspetti affascinanti che però incidono sulla durata della batteria dei nostri dispositivi e perciò non è una novità accorgerci di avere la carica al 15% già a metà giornata … ci siamo abituati a dover portare sempre con noi un cavo per poter caricare ovunque lo smartphone e non rischiare di rimanere senza..

Più il nostro telefono è SMART, più siamo succubi della batteria a breve durata?

Vediamola in modo diverso: se guidassi una Ferrari e non volessi fare il pieno due o tre volte al giorno, probabilmente ridurrei le sue prestazioni per abbassare il consumo; ecco un discorso analogo viene fatto per i telefoni moderni, per cui un pizzico di attenzione e controllo delle prestazioni ci permette di dimenticare l’incubo del caricabatteria.

Quali sono i migliori trucchi per risparmiare la batteria del nostro smartphone?

  • Chiudere le App quando non utilizzate: solitamente quando si esce da una App, questa non viene chiusa ma rimane di Background, consumando così la batteria del cellulare. È utile killare la App, ossia chiuderla in maniera definitiva, per evitare questo fenomeno.
  • Spegnere le connessioni quando non vengono utilizzate (Wi-Fi, Bluetooth, GPS, NFC): la ricerca continua di una rete è causa di un enorme consumo di batteria. Se non abbiamo bisogno di una delle connessioni sopra elencate, è meglio spegnere la connessione.
  • Attivare la modalità aereo in mancanza di segnale: se la copertura telefonica scarseggia lo smartphone è sottoposto ad una continua ricerca di ricezione telefonica con un grande dispendio energetico.
  • Scegliere l’impostazione risparmio energetico: Impostazioni > Batteria > Risparmio energetico
  • Non far scaricare mai la batteria completamente: per garantire una lunga vita alla batteria è consigliabile tenere il livello di carica tra il 30 e l’80%, riducendo il ciclo di ricarica completo ad una volta ogni tanto così che possa giovare alla calibrazione della batteria.
  • Non acquistare cavi di bassa qualità: i materiali scadenti di questi accessori danneggiano la batteria e l’intero cellulare.
  • Attenzione alle fonti di calore: l’esposizione a fonti di calore eccessive è deleteria per la comune batteria al litio.
  • Abbassare la luminosità dello schermo
  • Non attivare troppi widget: il loro uso equivale ad avere delle piccole app sempre in esecuzione, è utile servirsi solo dei widget che riteniamo davvero indispensabili.
  • Disattivare il feedback tattile: la leggera vibrazione che si percepisce quando si seleziona qualcosa o quando si utilizza la tastiera è, ovviamente, uno spreco di energia che si può evitare.
  • E se sei un grande fotografo, cerca di ridurre l’utilizzo del flash allo stretto necessario!