15 Aprile 2022
Hardware per rilevare le presenze? No grazie!

Hardware per rilevare le presenze? No grazie!

News 15 Aprile 2022

Le soluzioni Tech che il mondo Software propone al mercato stanno indirizzando i nostri investimenti verso nuovi orizzonti. In un contesto che continua a cambiare, diventa fondamentale capire che ci sono spese che non vale più la pena fare se vogliamo che il nostro business non rimanga legato a vecchi paradigmi ormai superati. 

Anche nell’ambito della rilevazione presenze sono stati introdotti cambiamenti rivoluzionari, che hanno sdoganato il mito del:” Quanto costa installare un sistema per il controllo degli accessi!”. 

Soluzioni software per l’azienda 

Da diversi anni Geobadge ha colto la sfida, ha appoggiato il mondo software e ha deciso di rendere alla portata di tutti un sistema considerato costoso, complesso e noioso, creando un’app che trasforma il proprio telefono cellulare in un perfetto rilevatore di presenze e di attività. La sua versatilità l’ha reso adattabile a molteplici scenari lavorativi, aprendogli le porte più disparate. 

L’idea è quella di sfruttare gli smartphone dei lavoratori per renderli autonomi di timbrare come, dove e quando vogliono e restituire al datore di lavoro un report in tempo reale delle presenze sul luogo di lavoro.  

A questo punto ti starai chiedendo: “E se non volessi o non potessi appoggiarmi ai dispositivi di terzi e fossi convinto che un metodo tradizionale rimane comunque la soluzione che fa al caso mio?” Nessun problema! Geobadge ha pensato anche a questo. 

Con l’app, infatti, è possibile configurare un qualsiasi smartphone aziendale per renderlo un rilevatore presenze fisso, da posizionare all’entrata dell’ufficio o dell’azienda. Dal portale Geobadge hr, una volta creati gli utenti, è possibile stampare i cartellini dei lavoratori a norma di legge. Questi cartellini hanno un codice QRCode unico per ciascun dipendente, che consente ai lavoratori di avvicinare il proprio cartellino allo smartphone-rilevatore e inviare la propria timbratura. In questo modo viene caricata in tempo reale la sua timbratura nel report delle presenze, con il nome dell’utente che ha appena timbrato.  

Come scegliere il software giusto? 

Per prima cosa è importante selezionare un metodo che sia di semplice utilizzo per i dipendenti. Soprattutto quando si cerca di sostituire un sistema tradizionale a cui tutti sono abituati e che è entrato nella routine quotidiana. Questa riflessione deve caratterizzare tutte le decisioni aziendali che incidono sul lavoro dei dipendenti. 

Fare la scelta giusta significa prestare attenzione a fattori quali: 

  • la semplicità d’uso, soprattutto se i tuoi dipendenti non sono pratici in applicazioni e tecnologia in generale; 
  • la tecnologia, in quanto il sistema deve permetterti di accedere da qualsiasi dispositivo, di salvare e di archiviare dati in poche mosse e senza la paura di perderli o danneggiarli; 
  • avere un’integrazione con la gestione paghe, basandosi sullo scambio di informazioni riguardo le ore effettive che ciascun dipendente ha lavorato ma anche le ferie e i permessi richiesti. 

Sei curioso di conoscere come funziona Geobadge? Richiedi la tua prova gratuita. Durante il periodo di prova sarai seguito dai nostri consulenti che ti aiuteranno nella comprensione e nell’utilizzo dell’applicazione!